pubblica direttamente tu su

diventa un collaboratore

 

guarda i video su

 

 Mercati CortoBio 

Tutti i sabati presso il Parco dei "Comboniani" a Como-Rebbio, dalle 8 alle 12, è allestito il "CortoBio", il mercato dei produttori biologici e locali (via Salvadonica 3)
 

 

 

 

 

 Il Parlamento indaghi sull'omicidio Pasolini

Salviamo le api

 

 

 

 

 

 

 

 

sfoglia la bacheca su

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 Tesseramento 2017
.
 
 
 
 

Forza Nuova a Mariano Comense contro lo Ius Soli

Forza Nuova a Mariano Comense contro lo Ius Soli / Giulio Russo Prc/SE Circolo Bassa Brianza):«Invitiamo il Sindaco Marchisio ad un confronto per evitare nuove situazioni spiacevoli come quella accaduta. Forte pericolo di deriva autoritaria».

Giulio Russo, segretario del Circolo territoriale Prc/SE “Bassa Brianza” (A.Natta) ha dichiarato: «Il blitz di Forza Nuova a Mariano Comense, non ci coglie certo impreparati né ci sorprende. Da anni denunciamo l'agibilità politica troppo spesso concessa a questa formazione neofascista sia dalle amministrazioni di centro destra che da quelle di centro sinistra.
Avvertiamo però un grande senso di imbarazzo ed amarezza nel vedere un gazebo di chiaro orientamento neofascista posizionato in una piazza cittadina che porta una targa alla Memoria dei Partigiani marianesi che hanno dato la vita per la lotta di Liberazione dalla follia nazifascista. Questa concessione viene data proprio da un'amministrazione di centro sinistra che se da una parte sbandiera il suo antifascismo dall'altra non si pone un problema di questo genere.

Impossibile non notare una contraddizione. E' verto che FN, a causa della mancata applicazione delle leggi che determinano il reato di apologia del fascismo è oggi un Partito riconosciuto ma è anche vero che se c'è la volontà politica, alle volte si potrebbe fare una forzatura nel nome della Democrazia e della Costituzione nate dalla Resistenza. Certo si tratta di averne la volontà politica, cosa che probabilmente l'amministrazione “Marchiso” non ha.
Come Partito della Rifondazione Comunista/Sinistra Europea denunciamo da anni, a tutte le istanze, la pericolosità dei continui rigurgiti neofascisti che, facendo leva sulla gravissima condizione di crisi nella quale vera il nostro Paese, sulla paura del diverso e sul tema delle migrazioni raccolgono consensi anche tra i giovanissimi (che si vedono privati del proprio futuro) seminando odio, intolleranza, omofobia, razzismo ed esponendo il paese ad una pericolosissima deriva autoritaria.
Ancora una volta invitiamo il Sindaco Marchisio e la sua Giunta ad un confronto su questi temi, così come lo abbiamo fatto da anni sui temi della legalità e del contrasto alle mafie».