pubblica direttamente tu su

diventa un collaboratore

 

guarda i video su

 

 Mercati CortoBio 

Tutti i sabati presso il Parco dei "Comboniani" a Como-Rebbio, dalle 8 alle 12, è allestito il "CortoBio", il mercato dei produttori biologici e locali (via Salvadonica 3)
 

 

 

 

 

 Il Parlamento indaghi sull'omicidio Pasolini

Salviamo le api

 

 

 

 

 

 

 

 

sfoglia la bacheca su

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 Tesseramento 2017
.
 
 
 
 

Una Mostra a fumetti per ricordare le “Vittime di mafia”

Nell’ambito della Rassegna “5 colpi alla ‘ndrangheta”, allestita una mostra itinerante tra Arosio, Carugo, Inverigo, Lurago e Mariano
Una Mostra a fumetti per ricordare le “Vittime di mafia”
A ricordo di Falcone, Borsellino e altri caduti sotto i colpi delle mafie
AROSIO - CARUGO - INVERIGO - LURAGO - MARIANO C.SE (CO) – Una mostra di graphic novel dal titolo “Vittime di mafia - 5 vite cadute nella lotta alla criminalità organizzata”.
La Mostra intende raccontare, attraverso il linguaggio del romanzo a fumetti, la storia di 5 protagonisti della lotta alle mafie, caduti per mano della stessa criminalità organizzata: Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, Peppino Impastato, Mauro Rostagno e Lea Garofalo.
Ma l’intento è anche un altro, come dichiarano proprio gli organizzatori della mostra: “La Mostra vuole ricordare tutte le vittime delle criminalità. Infatti molte altre persone, più o meno “famose”, sono state assassinate dalla criminalità organizzata. Altre hanno subìto violenze, intimidazioni, minacce. Tra queste anche semplici cittadini che si sono opposti alle mafie o non hanno voluto cedere ai soprusi della criminalità”.


La Mostra sarà itinerante, infatti verrà allestita nelle stesse sale in cui si terranno gli incontri della Rassegna dal titolo "5 colpi alla 'ndrangheta", ovvero nell’ordine a: Lurago d'Erba, Carugo, Mariano Comense, Arosio e Inverigo. Il primo allestimento verrà fatto a Lurago d’Erba, dove la Mostra sarà visitabile dal 6 all’8 novembre presso la Biblioteca comunale, nei normali orari di apertura.
La Mostra, che riprende le graphic novel edite da BeccoGiallo, è stata realizzata dal Circolo Ambiente "Ilaria Alpi", in collaborazione con Arci Xanadù.  

La Mostra e la Rassegna sono inserite nell’ambito del progetto dal titolo “Creare una comunità alternativa alle mafie. Sostegno alle vittime della criminalità organizzata”, che vede come capofila il Comune di Como, a cui hanno aderito molti comuni della provincia. Il progetto ha lo scopo di creare coscienza critica sulla presenza delle mafie ed è realizzata nell’ambito dell’accordo di collaborazione sottoscritto con Regione Lombardia per gli interventi di assistenza e aiuto alle vittime di reati di stampo mafioso e della criminalità organizzata, purtroppo presenti anche in provincia di Como.  
Altre informazioni sulle iniziative si possono trovare sul sito www.circoloambiente.org

CIRCOLO AMBIENTE “Ilaria Alpi”
COMUNE di AROSIO
COMUNE di CARUGO
COMUNE di INVERIGO
COMUNE di LURAGO D'ERBA
COMUNE di MARIANO COMENSE