pubblica direttamente tu su

diventa un collaboratore

 

guarda i video su

 

 Mercati CortoBio 

Tutti i sabati presso il Parco dei "Comboniani" a Como-Rebbio, dalle 8 alle 12, è allestito il "CortoBio", il mercato dei produttori biologici e locali (via Salvadonica 3)
 

 

 

 

 

 Il Parlamento indaghi sull'omicidio Pasolini

Salviamo le api

 

 

 

 

 

 

 

 

sfoglia la bacheca su

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 Tesseramento 2017
.
 
 
 
 

Mobilita’ sostenibile, Braga (PD): “1 milione di euro al progetto della Ciclo Metropolitana Saronnese che coinvolge 11 Comuni tra cui anche Rovellasca, Rovello Porro, Turate e Parco del Lura. Un ottimo risultato”

“Ieri la Commissione Ambiente della Camera ha dato il via libera al decreto ministeriale di riparto delle risorse del “Programma Sperimentale Nazionale di mobilità sostenibile casa – scuola e casa – lavoro” promosso dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio in attuazione del Collegato l'articolo 5 della legge 28 dicembre 2015, n. 221 (cosiddetto “collegato ambientale”), una delle leggi più importanti in campo ambientale approvate in questa Legislatura". Lo rende noto la deputata comasca Chiara Braga che ha seguito da vicino il provvedimento e spiega come il “Il Bando redatto dal Ministero ha messo a disposizione 35 milioni di euro coinvolgendo complessivamente 483 Enti Locali su tutto il territorio nazionale, con 109 progetti ammessi su 114 progetti presentati”.

Leggi tutto: Mobilita’ sostenibile, Braga (PD): “1 milione di euro al progetto della Ciclo Metropolitana...

ARMANI CHIUDE 2 MAGAZZINI: I LAVORATORI CHIEDONO INDICAZIONI SUL FUTURO

Ancora nulla si è mosso. Meno di un mese fa, i lavoratori dei magazzini di Rovellasca e Biandate di Dhl e Coop Media,
in totale 90, hanno ricevuto la comunicazione della decisione di Armani di risolvere il contratto con Dhl. Nei prossimi giorni, Rsu, Filt Cgil e Fit Cisl chiederanno a Dhl di fornire precise e chiare indicazioni sul percorso che intende intraprendere per mantenere il sito di Rovellasca. «Vogliamo massimo e concreto impegno per garantire piena occupazioni agli addetti assunti direttamente e a quelli in appalto – spiega Marco Fontana, segretario provinciale Filt Cgil - Dhl dovrà impegnarsi nell’individuazione di un nuovo committente. Noi chiederemo di riaprire un confronto con Armani per analizzare la possibilità di mantenere le attività nei due magazzini. Inizieremo un percorso di contrattazione e lotta per evitare ai lavoratori di trovarsi senza impiego e privati di un futuro dignitoso». L’80% dell’occupazione è formata da donne: «“Grazie” al Jobs Act e alla deregolamentazione del mercato del lavoro voluta negli ultimi 20 anni – conclude Fontana - chi resta oggi senza impiego è condannato alla precarietà, con contratti a termine, a chiamata o, peggio ancora, voucher. Accanto a questo, c’è l’attuale sistema
pensionistico che ha allungato l’età di pensionamento, in particolare per le donne: si capisce bene, quindi, lo stato d’animo in cui si
trovano gli addetti di Dhl e Coop Media»

ARMANI CHIUDE ALTRI 2 MAGAZZINI E “LICENZIA PER LA SECONDA VOLTA" I SUOI DIPENDENTI- RISCHIO PERDITA POSTO DI LAVORO PER 90

Rovellasca, 11 marzo 2016 - 30 lavoratori Dhl e circa 60 della coop Media dei magazzini di Rovellasca e Biandrate (NO), per l'80 per
cento donne, rischiano di perdere il posto di lavoro. La Giorgio Armani ha deciso di non proseguire il contratto con DHL ,mettendo a
forte rischio il posto di lavoro per 90 addetti. La fine del contratto tra le due società è previsto ad ottobre 2018, ma la proccupazione è tanta. C'è chi lavora da 20 anni e, a seguito della cessione del ramo d'azione del 2007, sono passati alle dipendenze di Dhl con applicazione del contratto nazionale della logistica. A Rovellasca e Biandrate si gestiscono da circa 9 anni il materiale dello stilista Armani per un totale di circa 6.milioni di capi annui. L'attività consiste nello smistare la merce proveniente da varie parti del mondo e da vari fornitori di Armani. Dopo il controllo di qualità, la merce viene spuntata e caricata a magazzino, stoccata e successivamente spedita. Al momento, seppur demoralizzati e preoccupati, si continua a lavorare come sempre con serietà e dedizione. La Rsu, Filt Cgil e Fit Cisl hanno immediatamente convocato le
assemblee sindacali ,un tavolo di trattativa con DHL e sono in attesa di un incontro con il consorzio a cui fa riferimento la cooperativa.
Si è richiesto di non perdere tempo prezioso e attivarsi immediatamente nella ricerca di fornitori/committenti così da
mantenere aperto il sito di Rovellasca e Biandrate ( NO ) . La Rsu e i sindacati sono impegnati a monitorare le azioni di Dhl nella
ricerca di soluzioni idonee per non chiudere, garantendo la massima occupazione a tutti i dipendenti Per maggiori informazioni: Marco Fontana, segretario provinciale Filt